La Bolivia è turismo

La Bolivia è turismo, business, cultura, Avventura, Religión, eventi. Publicidad gratis para empresas de turismo, Hotel, ristoranti, trasporto, tiendas y mucho más.

PotosiTurismo ruraleTurismo sociale

Copriletto K – Potosi

[sfera 327]

Consigli

Sapendo l'intero ambiente è un'attività indimenticabile, dal momento che ha paesaggi unici, Tuttavia si trovano ad altitudini tra 3600 fino a 5000 altezza Mt, lontano dalle città , con servizi limitati e difficili percorsi, È necessario considerare le seguenti raccomandazioni.

Il genere di posti dovrebbero prendere la seguente:
– Protezione solare
– Piccolo taglio biglietti
– Sacco a pelo
– Personale di pronto soccorso...
– Occhiali da sole
– Trouses lungo
– Maniche lunghe t-shirt
– Vestiti caldi
– Guanti
– Torcia elettrica
– Crema per labbra
– Crema per mani e viso
– Cappello di lana
– Serrare il tappo sole
– Sciarpa
– Scarpe da trekking

Nota.- Prendersi cura dei vostri zaini e sempre attento a tutto ciò.

Altitudine 4000 – 5000 mslm
Temperatura Min. -10 C – Max. 20 C

[titolo del tabby =”Descrizione” aprire =”Sì”]

Copriletto K – Potosi

Le attrazioni turistiche principali del comune sono:

  • Grotta del diavolo: La Grotta del diavolo, porta questo nome perché racconti dei coloni su è. Si dice che le serate sono sentiti suoni di musica e voci che sono attribuiti alla presenza del diavolo. Feste di Carnevale si svolgono in questa grotta, È consuetudine per eseguire rituali e le offerte alla Pachamama riproduzione di musica.
  • Calvario Vergine di Guadalupe: Il Calvario del copriletto K Chiesa, la Vergine di Guadalupe, si trova su una collina alle spalle della città consentendo l'utilizzo di visto dalle alture del villaggio e i suoi dintorni. L'ascesa al Calvario si svolge la 8 Settembre quando l'intera popolazione della comunità aumenta fino a cappella e rispetto delle offerte e dei rituali alla Pachamama chiedendo che cosa ognuno ha bisogno attraverso piccole rappresentazioni di case, terra, Argento.
  • Trapunta Chiesa K: La Vergine di Guadalupe trapunta K Chiesa, si trova nella piazza principale. È in stile coloniale, recentemente rinnovato nel tempo.
  • Grotta e Museo Archeologico Tanil Vinto: La grotta Tanil Vinto presenta nelle sue formazioni di roccia bianca spaziosa che si ritiene siano alghe pietrificati. Questa grotta non è così difficili studi scientifici sua valorizzazione e la diffusione. Il Museo presenta molto vecchi pezzi di vasellame, tessuti e mummie trovate nella stessa area dai coloni.
  • Museo della comunità di quinoa: Il Museo della comunità di quinoa ha la più varia e completa collezione di semi di quinoa, classificati secondo i diversi ecosistemi della regione dell'altopiano boliviano. La sua esposizione insegna la preparazione dei terreni per la coltivazione, forme di raccolta e le varie utenze che si applicano a questo prodotto artigianalmente nelle industrie. L'infrastruttura e gli arredi del Museo sono stati costruiti dai residenti della Comunità con materiali locali.
  • Museo Archeologico Q'Atinchoo: Il Museo di Atulcha si trova all'interno di una grotta dove sono esposte le mummie (Chullpas) parti in posizione verticale, utensili di vita quotidiana della civiltà del passato, frecce di varie dimensioni. Inoltre, nelle vicinanze il Museo c'è un chullpa rispetto, Secondo i racconti della popolazione tuttavia saccheggi caratteristici della regione nei siti archeologici, Non è mai stato possibile rubarlo. Le ragioni non sono note, ma la popolazione crede che questo chullpa ha qualche potere mediante il quale le persone che hanno tentato di rubare sempre restituito al suo sito Atulcha.
  • Laboratorio artigianale Atulcha: Recentemente è Nato il laboratorio artigianale della Comunità Atulcha, circa l'anno 2006, dove, grazie al sostegno di partenariati, Essi hanno sviluppato competenze nell'elaborazione di ornamenti in legno quenuas e cactus, tipico della zona. È un nuovo sostentamento per la Comunità e il suo sviluppo.
  • Quadri di Atulcha: Le pitture rupestri di Atulcha sono una testimonianza delle antiche civiltà che vivono nella zona. I dipinti rappresentano figure zoomorfe.
  • Mirador de Manica: Punto di vista della Manica si trova nella città. Si tratta di una piccola collina dove in passato tenuto rituali ed abitudini, Attualmente ci sono alcuni resti di pietre che servivano da tabelle. La popolazione di Manica ha fatto un percorso che permette di trasformare il punto di vista. Da un lato si può vedere il centro città e l'altra, terra di Salinas e colline circostanti.
  • Leggende e tradizione orale: Nel villaggio di Manica è molto forte legame con la civiltà più antica, la popolazione ha memoria dei loro antenati attraverso storie e leggende che caratterizza il popolo e che nel tempo vengono trasmessi di generazione in generazione.
  • Canyon Poterro: Il Agencha Poterro di Santiago Canyon permette una passeggiata in mezzo alla natura incontaminata che si trova vicino alla città. È il flusso antico di un fiume dove non c'è attualmente nessuna acqua, ma la vegetazione di tipo diverso.
  • Mirador Calvario con il cactus: Il clavario della Chiesa di Santiago de Agencha è dato come punto di vista del paesaggio. L'aumento è caratterizzato dalla presenza di cactus colonnari cresce vicino alla strada.
  • Museo Archeologico di Aguaquiza: Il Museo Archeologico di Aguaquiza ha una varietà di oggetti e strumenti appartenenti a civiltà ultimo. Questi includono le frecce delle piccole e medie dimensioni, oggetti agricoli, utensili da cucina.
  • Boschi di cactus e queñua Artisan Center: Artigianato prodotto dalla popolazione del Aguaquiza è fatti di cactus e quenuas tipici della zona. Attraverso la formazione e la formazione della popolazione ha intrapreso e sviluppati tecniche di intagliati di legno edificio è una possibilità di beneficio economico alternativo.
  • Complesso turistico di "Le meraviglie di Zepita": Il turista complesso "Las Maravillas di Zepita" include un cimitero di chullpas in una grotta con tombe sotterranee, un punto panoramico sulla cima la grotta e la Grotta delle galassie, La grotta di galassie ha un grande valore paesaggistico per le particolari formazioni interne di colore bianco, Alcuni studi dicono che si è pietrificato di alghe. È un interessante complesso di attrazioni turistiche dove la comunità Aguaquiza ha concentrato i propri sforzi sul miglioramento del sito.
  • Quadri di Llavica: Le pitture rupestri si trovano in un burrone vicino la città di Llavica, Essi rappresentano animali domestici (lama o asini) in bianco e rosso. C'è nessuno studio scientifico su dipinti. Dalle alture della gola si può vedere il villaggio di Llavica e i suoi dintorni.
  • Porta dell'Inca – Chaupin Pukara – Inca Corral Pata: Il circuito proposto nelle comunità di Llavica e Villa Candelaria migliora la natura e alcuni resti archeologici che dopo 10 km. a piedi si trovano nella parte superiore di una collina dove si può vedere l'area circostante. Questi resti conservati in buone condizioni, Essi hanno il nome della porta dell'Inca, Chaupin Punkara e Inca Corral Pata.
  • Museo Kawsay Wasy - necropoli: Un Museo archeologico che dispone di un'infrastruttura che consente di visualizzare oggetti ed effetti personali di civiltà passato con spiegazioni dettagliate storiche e cronologica si trova nella città di San Juan de el Rosario. Un percorso di interpretazione di un ricamo di necropoli di una moltitudine di tombe è parte del Museo di forma ovale all'interno dove mummie e utensili.
  • Sito archeologico Lakaya: Il sito archeologico di Lakaya, che in quechua significa "villaggio in rovina" è uno dei più importanti insediamenti pre-colombiano del Lipez, che è noto per il boliviano Altiplano sud di Salar de Uyuni, il sito copre alcuni 7 ettari, distribuiti in due settori principali: una roccaforte fortificata in cima e una città ai suoi piedi. Fu abitata tra il 12 e il 17 D.c.; un'epoca segnata da profondi cambiamenti sociali e politici, tra cui l'espansione e il crollo dell'Impero Inca e la conquista spagnola dell'America.
  • Escocali: Escocali è una città lontano da Santiago K dove si accede a piedi. Ha un paesaggio roccioso e vegetazioni tipiche. Pitture rupestri che si trovano sul pendio di un rocce piatte e lisce, a causa del tempo e l'esposizione agli elementi, Attualmente non sono molto visibili. Tuttavia, passeggiate e viaggi sono interessanti per la natura e ambiente.
  • Ayarwakuna: Ayarwakuna è un sito archeologico dove ci sono resti di edifici dall'alloggiamento o insediamenti umani presentano in precedenza in quanto zona di silos. Ci sono edifici in pietra situati alla base di una parete di roccia grande. La popolazione locale pensa che queste costruzioni erano usate per punire la gente che era rimasto isolato in quella zona.
  • Laguna San Antonio: Laguna San Antonio è un lago di medie dimensioni situato ai piedi di una parete di roccia alta. È un permanente stagno abitato da diverse specie di uccelli e contornada da alte pendici di roccia levigata.
  • Pitture rupestri e chullpas di Santa Barbara: Le pitture rupestri e chullpas di Santa Barbara sono in buono stato di conservazione. Essi sono situati in una piccola grotta ai piedi di una collina. I dipinti rappresentano il luogo di rosso. Purtroppo non esistono studi scientifici e pertanto non è possibile definire esattamente con ulteriori dati di alcuni.
  • Pukara rotto: La gola di Pukara come definisce il nome è un pukara sono riconosciuti dove case o sili delle civiltà del passato, Situato sulla cima del piatto di alte rocce che formano una gola profonda. Ha una goccia, CIMA-base di circa 100 m. Offre uno spettacolo carino arricchito dal fiume permanente che corre alla base della gola.
  • Zoo di pietra: Vicino alla città di Villa Mar, è un altopiano con un sacco di roccia isolata da altro, tra loro ci sono formazioni che si trasformano in forme di animali e oggetti. È un posto adatto per passeggiate.
  • Llajtaq'Aqa Villa Mar: "Llajtaq'aqa ' nome che indica il villaggio di pietra, Secondo il "vecchio" dal paese di Villa Mar. Pareti di roccia grande lisci per creare un paesaggio peculiare furono erette nel mezzo di una pianura.
  • Puka Pukara e Tomas Laq dipinti a: Il Puka Pukara è un sito archeologico che conserva la struttura urbana e probabilmente mura delle civiltà del passato in ottime condizioni. Le pitture rupestri si trovano vicino a Puka Pukara. Sono rappresentazioni antropomorfe e zoomorfe.
  • Centro village San Cristobal: L'attuale città di San Cristobal è il "nuovo" villaggio che è stato costruito dalla presenza di giacimenti minerari che attualmente sono sfruttati attraverso la compagnia mineraria San Cristobal. In passato il villaggio di San Cristóbal era più lontano possibile dall'effettivo. La città è un nuovo sviluppo che ha molti servizi di comunicazione, fattibilità, Servizi pubblici.
  • Oriel Irucancha: Il mirador di Irucancha è un punto di vista naturale che è completato da una piccola casa in legno per vivere al meglio il paesaggio a 360 gradi. Da questo punto di vista si possono vedere gli scavi aprire società mineraria Pozzo San Cristóbal, da un lato e da altro, visto la sua estensione il Salar de Uyuni, o Tunupa con le sue isole e colline.
  • Centro poblado Kulpina K: Culpina K o K Kulpina è una città che fa parte dei "villaggi modello" in termini di ricostruzione è stata cercata per valorizzare gli aspetti culturali come l'uso di pietre per le costruzioni, lo stile e l'organizzazione urbana anche utilizzati concetti tipici della zona.
  • Resti archeologici della vena di Laguna: Imponente insediamento di 7 ha. Estensione e D con decine di grandi torri quasi cilindriche che oggi sono completamente vuoti ma in buono stato di conservazione. Le torri hanno conservato la loro copertura da una volta in avanti. Le irregolarità naturali tra la collina e la spianata circostante, hanno contribuito a installare recinzioni in pietra fissato alle pareti naturali che dovrebbero servire come abitazione. La presenza di acqua dovrebbe favorire l'agricoltura erbe e tuberi. Esiste in mancanza di zona di ceramica e altri materiali. In termini cronologici Sitemap noi possiamo ascrivere al tardo periodo dello sviluppo regionale. (1100-1460 d. C.).
  • Cerro Cuvincho: È una montagna, isolata nel mezzo di una grande pianura che offre un bellissimo paesaggio e la possibilità di osservare la flora e la fauna tipica delle Highlands.
  • Craft Center di scavati ben: Il centro di artigianato di scavati ben, Produce capi realizzati in fibra di alpaca, con coloranti naturali e sintetici. Non hai al momento una varietà di produzione di capi di abbigliamento, È piuttosto limitato dalla mancanza di mercati.
  • Croce Vinto. In Cruz Vinto, le case sono ammassate su un altopiano circondato da scogliere rocciose, che aumenta intorno 100 m sopra il terreno circostante. Il villaggio è raggiungibile solo da bordi di nord-ovest e sud-ovest dell'altopiano, che sono protetti da mura di 1 m di spessore, con tre ingressi ben definiti e parecchie aperture come "tasche", da dove gli occupanti del sito possono avvistare il nemico senza esporla a sparare con arco e frecce . Cruz Vinto ha spazi pubblici o piazze, Lei è chiaramente riconoscibile a causa dell'alta densità dell'edificio.
  • Oriel Kollije: Il mirador di Kollije si trova a 16 km dal villaggio di Colcha K. Si tratta di una collina da cui si può osservare il Salar de Uyuni, sue isole, il territorio cileno e la cordillera de Lipez. Per raggiungere e prendere vantaggio di questo punto di vista sono necessari un giorno e buona disponibilità per passeggiate. La Comunità è interessata nell'attuare la visita con il telescopio che permette di visualizzare l'intero ambiente.
  • Chiesa San Cristóbal: La Chiesa, come il popolo originario di San Cristobal, Pietra dopo pietra fu spostata dalla sede originaria a causa del deposito di minerali su cui si trovavano la popolazione e il tempio. Attraverso un difficile accordo raggiunto tra la popolazione e la società mineraria interessata nell'area, è stata compiuta con il supporto di esperti, il trasferimento completo della Chiesa. I tocchi unici che hanno avuto che viene replicata tramite studi specifici e azioni sono stati dipinti interni. La Chiesa di San Cristobal ha un'architettura propria 17th-century Baroque tipo; Fu costruita dai gesuiti. Come nel suo sito originale, la Chiesa si trova all'interno di un'ampia area circondata con mura perimetrali, Ha il lato sud per l'ingresso principale all'atrio e la Chiesa nella cui parte centrale è un arco ribassato affiancato da otto archi e più piccoli alle estremità da due sobri tife accessibile all'estero da un lieve rifugio dalla strada. C'è anche un reddito di lato da sud-ovest della Piazza, verso un cortile quindi spedire. Si distinguono nei quattro angoli all'interno delle mura perimetrali tagliare pietra pozzi coperti con volta a; Ci sono altri due laghetti nel villaggio. Questo monumento, con originale presenta piano croce latina unica nave, altare minore e maggiore tra le braccia del transetto. Attaccato al lato sinistro della nave è il Battistero dove si può vedere molto interessante pittura murale. Da questo, accesso il coro, C'è anche un dipinto murale sulla nave dove c'è un altare attaccato sul lato sinistro con supporti laterali, ha attaccato più tardi a sinistra dell'altare della sacrestia, e questo un deposito. I tetti sono paglia gable, le pareti sono ampie, Tapiales, revocato con Fondazione della calce e della canzone.
  • Viacha Craft Center: L'associazione degli artigiani del centro artigianale di Viacha produce capi realizzati in fibra di alpaca, con coloranti naturali e sintetici. Non hai al momento una varietà di produzione di capi di abbigliamento, È piuttosto limitato dalla mancanza di mercati.

L'altitudine dell'altopiano ha un impatto pesantemente sulle condizioni atmosferiche: l'aria è rarefatta e diafano, irradiazione e colpo di calore sono alti; umidità, basso e la diffusione del calore, ridotto. Temperatura, con l'esposizione al sole, è alto, Mentre è basso nell'ombra.

Il comune ha un clima arido e freddo. Il regime termico è caratterizzato da una temperatura media annuale di circa 9 ° C, media di 18 ° C e la media minima di 1 ° C massimo. Le precipitazioni sono scarse, con un valore medio annuo di 202 mm, e si presentano dal mese di dicembre a marzo, raggiungimento dei valori massimi in gennaio. Evapotraspirazione è molto alta, C'è un deficit di umidità durante tutto l'anno. Gelate si verificano in qualsiasi momento, ma con una maggiore incidenza nei mesi di maggio-agosto.
[titolo del tabby =”+Posti”]

[do_widget id = arpw-widget-12]

[titolo del tabby =”+Info PDF”]

[titolo del tabby =”Aziende di turismo”]

[do_widget id = arpw-widget-6]
[do_widget id = arpw-widget-13]


[do_widget id = rednao_smart_forms_widget-2]
[tabbyending]